Chiusura invernale (novembre-aprile)

Musei etnografici

Musei

Il Ticino ha un passato rurale, che è ben raccontato da una rete di dodici musei etnografici, luoghi di apertura che forniscono spunti di riflessione sul passato del cantone, mettendoli in relazione all’attività e all’evoluzione della società moderna. Turisticamente i più attrattivi sono quelli ospitati in antichi palazzi nelle più belle valli del Ticino; valli che costituiscono una delle offerte più interessanti della nostra destinazione. Ne abbiamo selezionati cinque con sede in luoghi affascinanti, dove la visita al museo può piacevolmente essere abbinata ad altri Top descritti nella nostra guida.

PROMO

Museo di Valmaggia


La Vallemaggia ricopre un quinto della superficie del Ticino. Si estende per 50 chilometri dal Lago Maggiore fino alle vette che si innalzano oltre i 3000 metri. Il paesaggio, montagnoso con valli laterali, è dominato dalle forze della natura. L’uomo per millenni ha cercato di sfruttare le magre risorse della montagna. Il Museo di Valmaggia a Cevio rappresenta una tappa indispensabile per chi vuole conoscere la valle e le sorprendenti testimonianze lasciate dall’uomo sul territorio, a dimostrazione della funzionalità e dell’ingegnosità del suo lavoro quotidiano. Il museo dispone di due sedi espositive nel quartiere di Cevio Vecchio, formato da case borghesi costruite a partire dal 1500 dalle famiglie Franzoni, che per oltre due secoli affiancarono i landfogti (i rappresentanti dei cantoni confederati a cui sottostava il Ticino), svolgendo un’importante funzione politica ed economica.
La visita può essere abbinata ad altri Top della regione: Bosco Gurin, Chiesa di Mogno, Cascata di Foroglio


Apertura:
Aprile - ottobre
Martedì - domenica, 13.30 - 17.30
Tel. +41 (0)91754 23 68
info@museovalmaggia.ch



Museo etnografico della Valle di Muggio


Il Museo etnografico della Valle di Muggio (premiata quale Paesaggio svizzero dell'anno 2014) può essere definito come un “museo nel territorio”. Non è infatti concepito come un luogo di raccolta di oggetti, ma invita il visitatore a percorrere la valle per scoprire realtà di interesse museografico, come le nevere per la conservazione del latte, i roccoli per catturare gli uccelli di passo, i mulini per la macina del granoturco e delle castagne, le “graa” per l’essiccazione delle castagne. La sede di Casa Cantoni a Cabbio assume così la funzione di centro dove si possono ottenere le informazioni utili per muoversi alla scoperta del territorio.
Questa visita può essere abbinata ad altri Top della regione: Centro storico di Mendrisio, Foxtown, Monte Generoso


Apertura:
Aprile - ottobre
Martedì - domenica, 14.00 - 17.00
Tel. +41 (0)91 690 20 38
info@mevm.ch



Museo di Val Verzasca


La valle Verzasca è famosa soprattutto per i suoi splendidi villaggi, per le acque limpide di color smeraldo del suo fiume e per il suo ambiente naturale e incontaminato. Dal Medioevo fino a metà del Novecento i verzaschesi hanno vissuto di agricoltura e pastorizia. Donne, uomini e bambini praticavano la transumanza, che li costringeva a continui cambi di dimora nel corso dell’anno per sfruttare le risorse della valle e del Piano di Magadino. Il museo, con sede in una tipica casa verzaschese a Sonogno, racconta la storia della valle anche grazie a un modello tridimensionale del territorio, che ne mostra i mutamenti paesaggistici e storici. Una sezione è dedicata all’emigrazione degli spazzacamini, altro tratto caratteristico del passato di questa valle.
Questa visita può essere abbinata ad altri Top della regione: Corippo, Fiume Verzasca, Bungy Jumping.


Apertura:
Maggio - ottobre
Martedì - domenica, 11.00 - 16.00
Tel. +41 (91) 746 17 77



Museo Onsernonese


La valle Onsernone ha conservato una fisionomia particolare: è molto verde, selvaggia, un po’ schiva e appartata. Per queste sue caratteristiche è stata amata da artisti e scrittori famosi. Max Frisch la elesse “patria dell’anima”. Il Museo Onsernonese ha sede in un antico edificio di Loco e illustra la storia, la natura e la cultura della valle, con particolare attenzione alla tradizionale industria della paglia, un'attività che si è sviluppata già nel XVI secolo impegnando buona parte della popolazione fino alla fine dell’Ottocento. A Berzona è attivo l’atelier Pagliarte, dove si continua a lavorare la paglia creando cappelli, borse e accessori di gusto contemporaneo. Un interessante mulino ad acqua gestito dal museo, che macina diversi tipi di farina da polenta, si trova all’uscita del paese di Loco.
Questa visita può essere abbinata ad altri Top della regione: Salei e Valle Onsernone, Mulattiera Intragna-Loco


Apertura:
Aprile - giugno:
mercoledì/giovedi/sabato/domenica, 14.00 - 17.00
Luglio - ottobre:
mercoledì - domenica, 14.00 - 17.00
Tel. +41 (0)91 797 10 70
mus.onsernonese@bluewin.ch



Museo della Valle di Blenio


La valle di Blenio, soprannominata “Valle del Sole”, si estende da Biasca al Lucomagno fino a quota 1916 metri. È un ampio parco di interesse naturalistico, con una vasta rete di sentieri (oltre 500 km) e con un ricco patrimonio storico e culturale. Il territorio propone numerose interessanti testimonianze di vita, di lavoro e di fede. Il museo è ospitato in un monumentale palazzo del Cinquecento a Lottigna. La facciata è interamente affrescata con gli stemmi dei rappresentanti dei tre cantoni svizzeri primitivi, i landfogti, che per tre secoli governarono il baliaggio di Blenio. L’esposizione permanente è strutturata per temi: l’economia agro-pastorale e l’artigianato. In una sala sono raccolti alcuni esempi di mobili intagliati, prodotti dall’artigianato artistico dell’alta valle; in un’altra sono stati ricostruiti l’officina del fabbro e il mulino. Nell’antico arsenale si trovano delle raffigurazioni rappresentanti la viticoltura. Molto interessante anche la Sala Mosè Bertoni. Nativo del luogo, nel 1893 Bertoni fondò in Paraguay “Guillermo Tell”, una colonia agricola e scientifica che metteva in pratica vaghi ideali anarco-socialisti.
La visita può essere abbinata ad altri Top della regione: Chiesa di Negrentino, Sentiero storico della Valle di Blenio, Centro Pro Natura del Lucomagno


Apertura:
Aprile - ottobre
Martedì - domenica e lunedì festivi, 14.00 - 17.30
Tel: +41 (0)91 871 19 77
museodiblenio@vallediblenio.ch

PROMO