Downhill

Avventura

Quando la mountain bike diventa estrema, i salti sono spettacolari e la velocità raggiunge limiti motoristici, allora si parla di downhill. Una disciplina da praticare con biciclette biammortizzate, che grazie alle loro caratteristiche rendono la discesa facile, confortevole e super adrenalinica. Per affrontare i tracciati, è obbligatorio indossare un casco integrale, poiché le velocità raggiunte possono anche superare i 50 km/h. Le montagne ticinesi offrono diverse possibilità per praticare il downhill su ripidi tracciati immersi nella natura. Sul Monte Tamaro e al Nara si trovano 2 piste appositamente attrezzate.

PROMO

Scendere da ripidi pendii su due ruote, lungo sentieri di montagna o piste tracciate fra boschi e prati: uno sport per appassionati della bicicletta e amanti delle emozioni forti che si lanciano in discese adrenaliniche immerse in scenari mozzafiato. Il Ticino con le sue valli e le sue montagne offre molte possibilità agli amanti del downhill, grazie anche agli impianti di risalita che permettono di evitare faticose pedalate per raggiungere le vette.

MonteTamaro


I percorsi downhill e freeride su questa montagna a cavallo fra il Luganese e il Locarnese godono di un panorama mozzafiato, sono facilmente accessibili e a disposizione degli sportivi ci sono anche un bike park, un parco avventura, una slittovia e vari punti di ristoro.

Downhill
Realizzato per ospitare i campionati mondiali di Mountain Bike nel 2003, in anni più recenti il tracciato del Tamaro è stato più volte scelto per la tappa d'apertura della iXS Swiss Downhill Cup. Si tratta di un "percorso nero" (cioè di elevata difficoltà), che inizia accanto alla stazione di arrivo della telecabina sull'alpe Foppa a quota 1532 m e termina presso la stazione intermedia (1150 m), sviluppandosi su una lunghezza di 1610 metri, con un dislivello di 382 m.

Freeride
Il percorso freeride, anch'esso "nero", dalla stazione intermedia della telecabina, a quota 1150 m, scende fino a Rivera ( 470 m) e propone una lunga ed esaltante discesa di quasi 700 metri.

Bike Park
Tra la stazione intermedia della telecabina e il bosco a nord, si trova invece il bike park, un'area attrezzata con alcuni percorsi artificiali di varie difficoltà, dove destreggiarsi nelle più svariate evoluzioni.
Info: Monte Tamaro, Rivera - Tel. +41 91 946 23 03 - info@montetamaro.ch - www.montetamaro.ch

Bikepark Nara


Nella splendida regione del Nara in Valle di Blenio, immersa in una natura prealpina incontaminata, gli appassionati di mountain bike possono lanciarsi sulla "Black Wood Line". Una pista rossa (difficoltà media), per oltre 3 chilometri di adrenalina pura, con un dislivello di quasi 500 metri.
La prima parte della discesa è un toboga che parte nei prati a 2000 metri di quota, con curve, appoggi e salti, passando per una sezione tecnica totalmente naturale. Entrando nel bosco – da qui il nome della linea "Black Wood" – la pendenza diminuisce ma aumentano i salti. In un'alternanza di tratte sui prati e spettacolari canaloni naturali, la pista continua poi con curve paraboliche, north-shore, salti e curve veloci e impegnative fino alla strada in località Addì, dove termina ufficialmente la Black Wood Line. Un single trail serve quindi da trasferimento fino alla partenza della seggiovia Cancorì-Alpe di Nara.
L'apertura della pista è limitata ai fine settimana estivi, meteo permettendo.
Info: Amici del Nara, Acquarossa - Tel. +41 91 871 11 11 - www.nara.ch

PROMO

Ristoranti nelle vicinanze